Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020

PROGETTI AGEVOLATI SU LEGGI NAZIONALI E REGIONALI

A testimonianza delle attività di R&S ed innovazione anche alcuni progetti presentati a valere su leggi agevolative regionali e nazionali che di seguito citiamo:
 
 

PROGETTO 1
POR 2007-2013 - LINEA INTERVENTO 1.4A2 - IMPRESE INDUSTRIALI E COOPERATIVE

Estremi di riferimento
Decreto approvazione n. 2988 del 18/7/11
Investimento ammesso: Euro 921.824,65
Contributo riconosciuto: Euro 645.277,26 di finanziamento a tasso 0%
Ente erogante: Regione Toscana

Sintesi del progetto
Il progetto ha riguardato la realizzazione di vari investimenti innovativi finalizzati:
• al miglioramento dell'efficienza operativa mediante lo sviluppo ed implementazione dei sistemi di prototipazione interna (CAD) e di produzione rapida assistita (CAM) nonché di sistemi di CNC (computer numerical control)
• allo sviluppo di processi produttivi interni volti all'introduzione di nuovi sistemi di produzione in grado di concretizzare ed industrializzare i risultati delle attività di R&S sviluppate da Costruzioni Novicrom nel corso degli ultimi 24 mesi e riguardanti il settore aeronautico.
• allo sviluppo di processi produttivi interni volti all'introduzione di procedure atte a validare i risultati di una particolare fase operativa secondo standard specifici.
 
Il progetto è terminato ed è stato completamente rendicontato a saldo.
 

 
PROGETTO 2
POR 2007-2013 - LINEA INTERVENTO 1.4A2 - IMPRESE INDUSTRIALI E COOPERATIVE

Estremi di riferimento
Decreto approvazione n. 1256 del 26/3/13
Investimento ammesso: Euro 1.156.456,80
Contributo riconosciuto: Euro 809.519,76 di finanziamento a tasso 0%
Ente erogante: Regione Toscana

Sintesi del progetto
Il progetto ha riguardato la realizzazione di vari investimenti  innovativi finalizzati:
1) allo sviluppo di processi produttivi interni volti all'introduzione di nuovi sistemi di produzione in grado di concretizzare ed industrializzare i risultati delle attività di R&S che saranno sviluppate dalla Società a partire dal 2014.
2) allo sviluppo di processi produttivi interni volti all'introduzione di procedure atte a validare i risultati di una particolare fase operativa secondo standard specifici.
Si è trattato in linea generale di:
1) realizzare procedure informatizzate finalizzate all'implementazione ed al potenziamento delle procedure aziendali di progettazione, di industrializzazione rapida dei progetti e del controllo di produzione. Il tutto per garantire una maggiore produttività aziendale.
2) realizzare un sistema di procedure interne volte a definire i protocolli operativi da seguire per sottoporre a controllo e validare la qualità dei risultati di una fase di produzione essenziale nel ciclo produttivo della società
3) sviluppare sistemi di produzione versatili e di altissima precisione
 
Il progetto è terminato ed è stato completamente rendicontato a saldo.
 


PROGETTO 3:
ACCORDO ITALO-ISRAELIANO DI COOPERAZIONE INDUSTRIALE, SCIENTIFICA E TECNOLOGICA. TRACKING INDUSTRIALE – ANNO 2014. TITOLO PROGETTO: ACRE – ADVANCED CHARGED ROTARY ENGINE

Estremi di riferimento
Accordo Italo-Israeliano Di Cooperazione Industriale, Scientifica E Tecnologica. Tracking Industriale – Anno 2014.
Decreto di concessione Ministero Affari Esteri del 1/12/2014
Investimento ammesso Euro 223.361,50
Il contratto di finanziamento è stato firmato il 1/12/2014.
Le attività di R&S sono state concluse in data 31/5/2017
Il progetto è stato rendicontato a saldo.
Il progetto ha riguardato lo sviluppo di un innovativo motore Wankel per droni ad ala fissa.
A seguito della procedura di selezione della Commissione Mista preposta alla valutazione dei progetti di R&S partecipanti al bando emanato ai sensi dell’Accordo di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica tra Italia e Israele, anno 2014, il progetto congiunto con acronimo ACRE, presentato dal Costruzioni Novicrom, unitamente all’Alma Mater Studiorum -Università di Bologna ed alla società israeliana Elbyt System, è risultato tra quelli meritevoli di sostegno finanziario collocandosi primo in graduatoria.
La Commissione Mista ha deliberato che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale contribuirà al progetto mediante un co-finanziamento da parte italiana pari ad € 225.000,00, ossia il 50% del budget presentato. Il partner israeliano riceverà il contributo finanziario direttamente dal proprio Governo.

Sintesi del progetto
Il progetto ACRE mira al raggiungimento di un risultato senza precedenti: avere nello stesso motore potenze estremamente elevata potenza e capacità di operare ad alta quota ottenendo il miglioramento delle prestazioni di volo esistenti, ampliando le capacità di Unmanned Aerial Vehicles (UAV) per una migliore prestazioni e migliorare il suo contributo a numerose attività di indagine nel nostro pianeta.
ACRE ha permesso al partenariato di raggiungere una soluzione innovativa, derivata da riprogettazione di un motore Wankel ad alte prestazioni esistente e dall'integrazione nella stessa di un turbocharger unico, specificatamente ottimizzato per l'uso con il detto motore.
 

 
PROGETTO 4:
BANDO RICERCA, SVILUPPO ED INNOVAZIONE 2014

Estremi di riferimento
Decreto approvazione n. 5905 del 20/11/15
Investimento ammesso: Euro 386.531,89
Contributo riconosciuto: Euro 115.959,57 a fondo perduto
Ente erogante: Regione Toscana
Titolo progetto: FRONTMAN - FactoRy OptimizatioN via Tools MAnagement and Navigation
Il progetto, presentato ad inizio novembre 2014, con un budget di R&S di Euro 500.000 ed un contributo a fondo perduto richiesto di Euro 150.000 è stato finanziato. In data 24/3/16 è stato sottoscritto con la Regione Toscana il contratto di finanziamento a seguito dell’ammissibilità definitiva del progetto.
Il progetto è terminato ed è stato rendicontato a saldo alla Regione Toscana.

Sintesi del progetto
Costruzioni Novicrom (CN) opera nel campo della meccanica di precisione per piccoli lotti di elevata qualità nel settore automotive ed aviation.
Per ridurre i tempi di produzione e per ridurre gli scarti è necessaria un’elevata integrazione tra area CAD/CAM ed area produttiva, un ottimo processo di gestione degli strumenti di lavorazione, ed un efficace monitoraggio dei tempi di lavorazione.
In particolare una migliore gestione degli utensili delle macchine CNC può condurre ad una sensibile riduzione del numero di scarti, e secondariamente a tutta una serie di benefici aggiuntivi come descritto in seguito.
L’obiettivo primario del progetto FRONTMAN è stato il miglioramento della qualità e dell’efficienza del processo di produzione. I tempi macchina stessi non sono abbattibili se non cambiando macchine o soluzioni, ma i tempi morti di caricamento utensili, attrezzaggio, etc. sono una fetta consistente dei tempi di produzione, visto che, la produzione consiste principalmente in piccole e piccolissime serie, pezzi unici.

I tempi di cambio vanno ridotti al minimo, mentre la generazione di pezzi difettosi, che comportano tempo macchina e uomo per il loro recupero o remake, va ridotta a zero. Alcuni punti chiave per l’aumento dell’efficienza sono:
• riduzione degli scarti con l’aumento di affidabilità e ripetibilità del processo di produzione
• riduzione degli errori umani nella scelta e nel caricamento utensili dovuti al processo complesso
• riduzione dei tempi di caricamento utensili e attrezzaggio
• riduzione dei tempi di caricamento dei programmi ISO provenienti dall’area CAD/CAM, etc.
Per le problematiche è necessario un raffinato processo di gestione utensili.
Lo stato dell’arte della gestione utensili prevede la loro marcatura laser. La marcatura abilita una gestione informatizzata degli utensili tramite applicativi che possono connettersi con l’area di caratterizzazione degli stessi (es. macchine Zoller), e con l’area CAD/CAM dove questi utensili vengono selezionati e associati alla lavorazione. La marcatura e gestione utensili tramite laser presenta delle limitazioni perché:
• gli utensili una volta smontati possono finire fuori posto
• i barcode si possono deteriorare
• i barcode non sono facilmente leggibili a distanza.
Nell’era dei cicli di vita dei prodotti sempre più brevi e in quella dei componenti sempre più complessi e personalizzati, i processi devono essere strutturati per una produzione più rapida riducendo al minimo gli scarti.
Il progetto ha permesso di raggiungere i seguenti obiettivi:
• riduzione dei tempi di attrezzaggio della macchina utensile
• gestione in modo efficace gli utensili permettendo di localizzare gli utensili sui coni che montano gli utensili, anche usando dispositivi mobili
• facilitazione al passaggio dei programmi ISO dall’area CAM e parametri di configurazione
• monitoraggio delle attività degli operai (inizio/fine lavorazioni)
 
 

PROGETTO 5:
BANDO MICROINNOVAZIONE 2014

Estremi di riferimento
Ente erogante: Regione Toscana
Decreto approvazione n. 3207 del 13/7/15
Investimento ammesso: Euro 50.000,00
Contributo riconosciuto: Euro 20.000,00 di contributo a fondo perduto
Ente erogante: Regione Toscana
Data termine progetto: 19/1/17

Sintesi del progetto
Il progetto ha previsto, nell’ottica di Industria 4.0, l’introduzione di un sistema informativo integrato e specializzato per il manufacturing di fascia medio-alta per il mercato PMI italiano con una copertura applicativa completa ed esaustiva per i processi aziendali, tra cui:
• pianificazione della produzione sia di serie che a commessa
• MES per la rilevazione delle attività produttive
• logistica avanzata per la movimentazione di tutti materiali e la relativa tracciabilità\rintracciabilità
• gestione della qualità e della documentazione
• “universi statistici” per poter analizzare i dati secondo i KPI aziendali con strumenti di BI
La situazione post -progetto conseguita è la seguente:
• presenza di procedure aziendali informatizzate integrate per la gestione delle informazioni interne di produzione, amministrative, commerciali,
• presenza di procedure aziendali informatizzate integrate per la gestione del flusso fisico dei materiali in ottica di logistica integrata
In particolare si è raggiunto un netto miglioramento dell’operatività aziendale grazie allo studio, ricerca, progettazione, realizzazione, installazione e collaudo di un sistema ERP specializzato per il manufacturing in ambito Automotive e Aerospace.
Il progetto si sta concludendo con le ultime integrazioni richieste dagli uffici tecnici e produzione e successivamente si procederà con la relativa attività di rendicontazione alla Regione Toscana.
 
I nostri prodotti
Costruzioni Novicrom, caratterizzata dall’ampia varietà di tipologia di prodotti, è in grado di offrire un’ampia gamma di lavorazioni: Lavorazione e/o costruzione di particolari di piccola e media serie per Motori 
continua
I nostri clienti
  • LEONARDO Finmeccanica S.p.a.
  • FERRARI GESTIONE SPORTIVA S.p.a.
  • FERRARI S.p.a.
  • GE AVIO S.r.l.
  • MASERATI CORSE S.p.a.
  • GRAINGER AND WORRALL Ltd
continua
Cluster AENCOM
continua
Virtual Tour
Visita Guidata